jusqu’ici tout va bien

Da stamattina, dallo sfogliare le pagine dei giornali,fino a poco fa, prima di cenare guardando dei video a riguardo su youtube, mi rimbomba nella testa quello che sta succedendo a Rosarno: quelle persone hanno il mio pieno appoggio, che non gli servirà assolutamente a nulla. Non sono integrati, vivono in una terra di nessuno sia fisica che giurica che relazionale, ma su ogni fronte  comunque sfruttati, emergenze che rimangano nascoste finchè non esplodono.

Siamo in Italia e quindi davanti ad un situazione critica è già partita la sequenza di passaggi di responsabilità e colpa, che non saranno seguiti da cambiamenti. Sono persone che invece cercavano un miglioramento e sono state risucchiate dalla nostra mafia, soffocante tanto quanto le milizie o i pozzi di petrolio  che infiammano le loro terre.

Mi dispiace, non siamo un Paese con una sensibilità civile, davanti ai diritti umani mettiamo quello internazionale, le navi di disperati sono fastidi diplomatici. Spero continuino a non accettare il sistema in cui si sono trovati, spero vadano avanti a rispondere all’oppressione, loro che si meritano la terra su cui soffrono, che hanno cercato.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s