peur(s) du noir

Tempo fa una persona mi ha detto che internet è “quel posto in cui l’idea più figa che ti possa venire in mente, la troverai  già realizzata da qualcun altro”.

Se chi è appena approdato su questo blog non lo sapesse, ad oggi l’unica pubblicazione toccabile, sfogliabile, gustabile che sia in circolazione con un’opera della sottoscrivente, è il cofanetto di collane di ruggine e paura.anche.no edito insieme a Tespi, che proprio nella paura del buio ha il filo conduttore di cartoline e racconti. (per tutto guarda QUI )

Peur(s) du noir ( “paura(e) del buio” in francese) è un film d’animazione diviso in sei capitoli, ognuno curato da un illustratore o fumettista, tra cui Mattotti, che tanto è citato a chi come me armeggia con l’illustrazione. È uscito nel 2007, in Italia è commercializzato da Internazionale.

Paura ancestrale, che tocca cuccioli e adulti ( eh ouais moi aussi j’ai peur du noir! ) viene descritta con maestria tra chiaroscuri, sfumature, contrasti netti, occhi spalancati, sguardi attenti e musiche coinvolgenti.

Insomma, alla prima visione poco fa ero già col pensiero al lavoro a cui ho partecipato sullo stesso tema, al modo in cui l’avevo reso e a QUANTO avrei voluto trasmettere le stesse emozioni inchiodanti che ho provato io.

Andate a guardare il sito, che viene costantemente aggiornato riguardo alle esposizioni; seguendo questo link arriverete direttamente alla sezione in cui sono presenti trailer dei vari episodi e singole immagini dei sei artisti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s