Di carta, neutrini e Giambellino

Ufficialmente la velocità della luce non è più IL limite: possiamo rimescolare nuovamente le carte in tavola.

Pochi giorni fa ho tolto l’apparecchio ai denti: sono stati dieci mesi duri in cui ho cambiato il modo di guardarmi e di pormi: è davvero affascinante quanto certe condizioni obbligate ci cambino.

Ho cambiato anche il tipo di carta su cui normamente stampo, sono pasata all’ Hanhemuelhe da stamattina e mi piace, assai. Ho messo le mani sul bando per l’Exchange, che forse è proprio giunto il momento di sostituire la lingua quotidiana per un po’, per quanto scappare non sia nel mio carattere, per quanto il mio impegno politico nei prossimi mesi aumenterà a dismisura. I bandi delle fondazioni stanno decisamente diventando i miei migliori amici.

Immaginari Esplorazioni, per esempio, è un progetto (film+libro) sul quartiere Giambellino che ha l’appoggio di Fondazione Cariplo, per cui sono stata selezionata qualche mese fa e che ora sta prendendo buona parte del mio tempo. Se siete milanesi o vi capiterà di passare da queste parti, qui c’è l’elenco degli incontri pubblici previsti (quello con Eyal Sivan è consigliato caldamente) mentre qui trovate l’audio di quelli passati.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s